Cura del vivere

GPA e femminismo: prima e oltre gli schieramenti

di Annarosa Buttarelli

Sono appena tornata da un viaggio in Polonia che mi ha colpito, tra l’altro, nella mia sensibilità femminista. Nelle più importanti città ho visto cortei o presidi di donne e uomini che, tra urla e foto enormi di feti sanguinolenti, pretendono la proibizione e punibilità di ogni tipo di aborto. Sulle porte di molte...

Continua »

Le domande della cuoca (di Lenin)

di Letizia Paolozzi
Le domande della cuoca (di Lenin)

La strage di Barcellona è l’ennesimo tentativo di togliere la parola, di mettere distanza dalle tragedie che raccontano di una vita spezzata e dalle contraddizioni che attraversano ogni individuo, uomo o donna che sia. Eppure, qualche domanda, magari ingenua, simile a quelle che si sarà posta la cuoca di Lenin, bisogna continuare a farsela....

Continua »

In una parola / Despacito (un po’ di calma sui migranti)

di Alberto Leiss
In una parola / Despacito (un po’ di calma sui migranti)

Pubblicato sul manifesto l’8 agosto 2017 – Non amo molto la retorica di Saviano, e ancor meno quella di Galli della Loggia. Tuttavia devo schierarmi. Dalla parte della Ong Medici senza frontiere, che ha rifiutato di sottoscrivere il “codice Minniti” con una semplice motivazione: non sono ammesse armi a bordo delle imbarcazioni che ,...

Continua »

Donne che stringono i denti (negli Usa e in Italia)

di Letizia Paolozzi
Donne che stringono i denti (negli Usa e in Italia)

Stringi i denti e vai avanti. Si potrebbe interpretare in questo modo l’atteggiamento delle alte funzionarie americane che lavorano alla Casa Bianca per un misogino patentato? Effettivamente, se in questi mesi di presidenza si è allungata la lista di teste rotolanti: da Anthony Scaramucci a Michael Flynn a Reince Priebus, le alte funzionarie resistono,...

Continua »

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD