Storie / Corsivi

racconti di persone, polemiche ad personam

La fuga del cuoco e l’occhio del “segnalatore civico”

di Letizia Paolozzi
La fuga del cuoco e l’occhio del “segnalatore civico”

In un mese stiamo assistendo alla sperimentazione violenta di un rapporto mutato tra i corpi mentre diventa lentissima la microfisica dei gesti. La socialità è affidata al computer, al telefono. Si vive nell’astrazione. Il parroco della chiesa di Robbiano (Monza-Brianza), forse ispirandosi alla trasmissione tv “Propagandalive”, recita la messa davanti ai selfie e ai...

Continua »

Il film del mio autoisolamento

di Ghisi Grütter
Il film del mio autoisolamento

In questi giorni di clausura sono stata sempre costretta a uscire per esigenze varie ogni giorno – per comprare medicine in farmacia, per fare la spesa, per accudire una sorella malata che non vive con me, per recuperare la sacca pesante della palestra prima che chiudesse, per portare dal veterinario la gatta che ha...

Continua »

In una parola / Tre passi avanti (ma in salita)

di Alberto Leiss
In una parola / Tre passi avanti (ma in salita)

Pubblicato sul manifesto l’11 febbraio 2020 – Non tornerò sulla infelice battuta di Amadeus a proposito di una donna stimabile perché sapeva rimanere “un passo indietro” al suo famoso compagno. Il presentatore si è scusato. E questo è un segno dei tempi. Semmai direi che il “Festival delle donne” ha offerto di più il...

Continua »

La tessitura femminista di Simonetta Piccone Stella

La tessitura femminista di Simonetta Piccone Stella

Simonetta Piccone Stella fu sociologa curiosa: delle ragazze del Sud, del miracolo economico del dopoguerra e dei ragazzi che lo assaporarono, della droga e dei modi per contrastarla. Guardò alla costellazione delle famiglie, all’insieme delle strategie che vengono messe in campo nonché ai rapporti che vi si intessono, dentro e fuori dai legami matrimoniali....

Continua »

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD