Locale / Globale

relazioni politiche, dal quartiere al mondo

Il femminismo sulla pira

di monica luongo

Chi è autorizzata/o a parlare della morte di una persona conosciuta, cara, amica, o solo conosciuta? Teoricamente chi vuole, a maggior ragione se si tratta di un personaggio pubblico, inteso nel senso più ampio del termine, come sicuramente Roberta Tatafiore è stata. Come farlo è faccenda più delicata: non solo per quel pudore che...

Continua »

Che cosa lasciamo in eredità

di Alberto Leiss

Domenica 19 aprile, avrebbe dovuto svolgersi una discussione pubblica sul testo elaborato dalle donne del “Gruppo del mercoledì” e intitolato “Il coraggio di finire”. Avrei chiesto sicuramente di prendere la parola. Per dire che cosa? Per nominare, intanto, la commozione e l’emozione che ho provato di fronte alla scelta di Roberta Tatafiore. Non posso...

Continua »

Prevenire le catastrofi

di Fulvia Bandoli

Mentre la televisione rimanda immagini che sembrano quelle successive ad un bombardamento, tra una telefonata e l’altra ad amici e compagni che vivono in Abruzzo per sapere se sono in salvo, il dolore per le vittime, per i feriti e per coloro che non hanno più un tetto sotto il quale stare , provo...

Continua »

Il coraggio di finire
Riattraversare la fine può rivelarsi un’educazione sentimentale

Pubblichiamo il documento del "Gruppo del mercoledì" che invita alla discussione il 19 aprile a Roma, alla Casa Internazionale delle Donne
di Il gruppo del mercoledìFulvia Bandoli, Maria Luisa Boccia, Elettra Deiana, Laura Gallucci, Letizia Paolozzi, Isabella Peretti, Bianca Pomeranzi, Bia Sarasini, Rosetta Stella, Stefania Vulterini

Abbiamo cominciato a riunirci il mercoledì, prima della caduta del governo Prodi, quando non era ancora del tutto implosa la politica dei partiti della sinistra. Avvertivamo tutte, al di là delle diverse esperienze e del diverso coinvolgimento in quella vicenda, il bisogno di uno scambio su quello che da tempo ci sembrava evidente: una...

Continua »

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD