In una parola / Le biblioteche del compagno em.ma.

di Alberto Leiss
18 Luglio 2021
In una parola / Le biblioteche del compagno em.ma.

Pubblicato sul manifesto il 13 luglio 2021 – “Leggevo tutto quello che mi capitava a tiro, attingendo ai libri della biblioteca interna”. Chi parla è Emanuele Macaluso. La biblioteca è quella del sanatorio, vicino a Caltanissetta, dove – giovanissimo – curava la tubercolosi. Ma la prima raccolta di libri di cui si serve il...

Continua »

Il carcere come rappresaglia e vendetta

di Letizia Paolozzi
10 Luglio 2021
Il carcere come rappresaglia e vendetta

L’essere umano non finisce con i limiti del suo corpo; in effetti, abbraccia anche gli altri e il rapporto con gli altri. Non così in carcere dove, non da oggi, domina una forza negativa. “Chiavi e picconi in mano, vi abbattiamo come vitelli” sono le parole che i carabinieri ascoltano da alcuni dei telefonini...

Continua »

In una parola / Un duello patriarcale o postmoderno?

di Alberto Leiss
9 Luglio 2021
In una parola / Un duello patriarcale o postmoderno?

Pubblicato sul manifesto il 6 luglio 2021 – Marco Revelli ha osservato sul manifesto che lo scontro tra Grillo e Conte si può spiegare solo ricorrendo “alle profonde patologie dell’Io. Anzi dell’Io patriarcale”. Il comportamento del fondatore dei 5 Stelle sarebbe espressione addirittura di un patriarcato arcaico: “il più selvaggio”, dove il capo dell’orda...

Continua »

Microcritiche / Un’orribile meraviglioso potere burocratico

9 Luglio 2021
Microcritiche / Un’orribile meraviglioso potere burocratico

LA FINE DI UN’EPOCA MERAVIGLIOSA – Film di Stanislav Govorukin. Con Ivan Kolesnikov, Svetlana Khodchenkova, Serghey Garmash, Fedor Dobronravov, Dmitriy Astrakhan, Boris Kamorzin, Lembit Ulfsak, Dmitriy Endaltsev. Fotografia di Gennadij Kariuk. Musica di Artem Vasiliev. Il Centro Russo di Scienza e Cultura a Roma nel bel Palazzo di Santacroce a Regola di Carlo Maderno...

Continua »

Il lavoro “cattivo”

di Letizia Paolozzi
1 Luglio 2021
Il lavoro “cattivo”

Siamo alla “ripartenza”. Ma Luana D’Orazio, Adil Belakhdim e Camara Fantamadi, al di là della differenza del loro sesso, del tipo di fatica cui si piegavano, insomma, al di là delle loro vite, una cosa hanno in comune: l’essere morti di lavoro, di esasperazione dello sfruttamento. E questo più che “ripartenza” è un ritorno...

Continua »

Microcritiche / Il profumo dell’amicizia

di Ghisi Grütter
30 Giugno 2021
Microcritiche / Il profumo dell’amicizia

I PROFUMI DI MADAME WALBERG – Film di Grégory Magne. Con Emmanuelle Devos, Grégory Montel, Sergei Lòpez, Zelie Rixhon, Pauline Moulène, Francia 2019. Musica di Gaëtan Russell – La storia del rapporto difficile e controverso tra un autista e il suo “trasportato” non è nuova e ha trovato molte interpretazioni sullo schermo. In un...

Continua »

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD