Locale / Globale

relazioni politiche, dal quartiere al mondo

“Green pass” e il linguaggio della democrazia

di Letizia Paolozzi
“Green pass” e il linguaggio della democrazia

In un tempo nel quale i parametri scientifici mutano con tanta rapidità sotto i nostri occhi (sui vaccini, sui tempi di copertura, sugli effetti); in un tempo nel quale la paura (di morire, di contagiarsi, di soffrire per il Long Covid) spinge a isolarsi, ad accettare che la libertà si restringa mentre, contemporaneamente, serpeggia...

Continua »

In una parola / Silenzio (riascoltando Draghi e Cage)

In una parola / Silenzio (riascoltando Draghi e Cage)

Pubblicato sul manifesto il 27 luglio 2021 – Ho iniziato questa rubrica – non dico quanto tempo fa – evocando il silenzio grazie a un piccolo intenso libro consigliato da Mario Tronti (forse me lo ha fatto venire in mente uno scambio di mail in margine ai suoi 90 anni): Tacet, di Giovanni Pozzi...

Continua »

In una parola / Il G8 di Genova: cosa ne pensava la storica Anna Bravo

di Alberto Leiss
In una parola / Il G8 di Genova: cosa ne pensava la storica Anna Bravo

Pubblicato sul manifesto il 20 luglio 2021 – Non dimenticherò mai le ore passate, esattamente vent’anni fa, all’interno della “zona rossa” di Genova, mentre prendeva forma lo scontro che avrebbe portato nel pomeriggio all’uccisione di Carlo Giuliani, e poi alle cariche brutali al corteo dei 300 mila il giorno dopo, e quindi all’irruzione alla...

Continua »

I silenzi e le violenze che raccontano la pandemia

di Nicoletta Tiliacos
I silenzi e le violenze che raccontano la pandemia

Questa recensione è stata pubblicata sul Foglio l’8 giugno 2021 – Le campane della chiesa di Nembro non suonavano più a morto, “perché troppi sono i lutti, troppo angoscianti quei colpi ripetuti senza sosta”. E molti altri sono stati i silenzi, nel tempo della pandemia. Accanto al silenzio delle città svuotate dal coprifuoco ci...

Continua »

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD