Posts Tagged ‘ cura ’

Cura materna contro forza maschile. Perchè no?

di Clelia Mori

Elettra Deiana dice che “L’atto di cura non è MAI (maiuscolo mio) neutro” e Letizia Paolozzi titola un articolo “Il SENSO (maiuscolo mio) delle donne per la cura”. A me sembra che il titolo di Letizia dia risposta al “mai” di Elettra, modificando il suo neutro in femminile. Una lo sottintende, l’altra lo dice....

Continua »

In una parola / Sistema

di Alberto Leiss

Pubblicato sul manifesto il 9 dicembre 2014 – Quando ero giovane contro il sistema si voleva lottare per cambiarlo, sovvertirlo, abbatterlo. Il sistema comprendeva un po’ tutto quello che non ci piaceva, che si rifiutava. Il capitalismo, ma anche il “socialismo reale”, specialmente quello sovietico, la famiglia, il conformismo, il nozionismo a scuola, ecc....

Continua »

In una parola / Europa (e cura del simbolico)

di Alberto Leiss
In una parola / Europa (e cura del simbolico)

Pubblicato sul manifesto del 18 novembre 2014 – Esiste una via per costruire un’Europa più vicina alle nostre vite, ai nostri bisogni e desideri, che non si esaurisca nel braccio di ferro – sinora peraltro perdente – sui bilanci pubblici e l’austerity? Tra “burocrati di Bruxelles”, banche e Bce, conservatori e socialdemocratici, nazionalisti e...

Continua »

Microcritiche / La solidarietà è la cura

di Ghisi Grütter
Microcritiche / La solidarietà è la cura

Due giorni e una notte – Film di Luc e Jean Pierre Dardenne – In una piccola città industriale Sandra, che era in malattia per depressione da qualche mese, perde il lavoro che svolgeva in una piccola industria di pannelli solari, dove lavorano diciassette operai, anzi sedici adesso. Avendo ottenuto la possibilità di eseguire...

Continua »

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD