Noi e il virus, tra guerra e libertà

di Letizia Paolozzi
11 Marzo 2020
Noi e il virus, tra guerra e libertà

Ogni giorno circolano richiami alla guerra. S’intende, una guerra simbolica, un’ondata di nostalgia da “Vogliamo i colonnelli” o magari, dopo un lungo periodo in cui era stata mandata in soffitta per minore interesse e partecipazione, compare un rinnovato amore per la guerra? Risuonano inviti ad abbandonare la debolezza (rivolti innanzitutto al premier Giuseppi) giacché...

Continua »

In una parola / Cura e violenza al tempo del coronavirus

di Alberto Leiss
11 Marzo 2020
In una parola / Cura e violenza al tempo del coronavirus

Pubblicato sul manifesto il 10 marzo 2020 – Per misurare lo scorrere dei secondi senza guardare un orologio si può contare mentalmente come se si leggessero i numeri cardinali premettendo sempre il numero mille. Proviamo insieme: milleuno, milledue, milletre, millequattro, millecinque, millesei, millesette, milleotto, millenove, milledieci, milleundici, milledodici, milletredici, millequattordici, millequindici, millesedici, millediccassette, millediciotto,...

Continua »

Da io a noi. E anche alle “altre”

di Monica Luongo
10 Marzo 2020

È dall’età post adolescenziale che non amo l’otto marzo perché non mi considero una specie in estinzione. Pure in passato ho partecipato alle manifestazioni quando sentivo il bisogno di stare accanto alle donne che si erano spese per un evento e che costantemente con il loro impegno fanno fronte a  battaglie necessarie, i cui...

Continua »

In una parola / Aggiornarsi!! (Anche su Clara Schumann)

di Alberto Leiss
4 Marzo 2020
In una parola / Aggiornarsi!! (Anche su Clara Schumann)

Pubblicato sul manifesto il 3 febbraio 2020 – Sarà per l’età che avanza, ma sono sempre più insofferente delle continue sollecitazioni agli “aggiornamenti” che riceviamo dalle oscure intelligenze artificiali che ci spiano dai nostri device. Quando cedo alle insistenze, magari obbligato dal fatto che alcune operazioni non sono più possibili se non si “aggiorna”...

Continua »

Microcritiche / Criminali, ma giusti e divertenti

di Ghisi Grütter
4 Marzo 2020
Microcritiche / Criminali, ma giusti e divertenti

CRIMINALI COME NOI – Film di Sebastian Borensztein. Con Ricardo Darìn, Luis Brandoni, Chino Darìn, Verónica Llinás, Daniel Aráaoz, Carlos Belloso, Marco Antonio Caponi, Rita Cortese, Andrés Parra, Guillermo Jacubowicz, Luciano Cazaux, Argentina e Spagna 2019. Musiche Federico Jusid – In un periodo di preoccupazioni e ansie come questo che stiamo vivendo, mi sento...

Continua »

Andare e tornare: dall’io al noi e dal noi all’io

di Gruppo femminista del mercoledì
1 Marzo 2020
Andare e tornare: dall’io al noi  e dal noi all’io

Pubblichiamo un testo offerto alla discussione dal Gruppo delle femministe del mercoledì di Roma. 1. Nel mondo c’è rabbia e rivolta. Guardare agli avvenimenti che si succedono è per noi da tempo motivo di inquietudine, ma soprattutto ci interroga sull’urgenza di un bagno di realtà, per poi nominarla e trasformarla. Non vogliamo restare fedeli,...

Continua »

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD