In una parola / Il burqa che indossiamo noi uomini

11 Maggio 2022
In una parola /  Il burqa che indossiamo noi uomini

Pubblicato sul manifesto il 10 maggio 2022 – Dopo una guerra durata vent’anni, dopo la fuga degli americani e dei loro alleati (tra i quali gli italiani) tanto precipitosa quanto incredibilmente non preparata, dall’Afghanistan continuano a arrivare brutte notizie. L’ultima è che, nonostante le “promesse”, il potere talebano torna a imporre alle donne l’uso...

Continua »

Microcritiche / Lo scrittore e le sue muse

di Ghisi Grütter
11 Maggio 2022
Microcritiche / Lo scrittore e le sue muse

TROMPERIE – INGANNO – Film di Arnaud Deplechin. Con Denis Podalydès, Léa Seydoux, Emanuelle Devos, Anouk Grinberg, Rebecca Marder, Madalina Constantin, Miglen Mirtchev, Saadia Bentaïeb, André Oumansky, Francia 2021. Fotografia di Yorich Le Saux, musiche di Julie Peyr. Mi dispiace molto di non aver letto il libro di Philip Roth da cui è tratto,...

Continua »

In una parola / Ingenuità guerra amore

di Alberto Leiss
11 Maggio 2022
In una parola /  Ingenuità guerra amore

Pubblicato sul manifesto il 3 maggio 2022 – “Amore è guerra!”. La poetessa (o la poeta?) non ha dubbi. Parla per sé, però la certezza è così perentoria da divenire contagiosa. Ma non si fa in tempo a rifletterci davvero: “No! L’amore è semplicità, e esiste solo se c’è scambio…”. A contraddirla è un’altra...

Continua »

Quando la candidata usa la frusta

di Monica Luongo
9 Maggio 2022

Cosa fa Carlo Calenda, leader di Azione? Prepara la corsa per le prossime elezioni amministrative. Cosa fa Doha Zaghi, in arte Lady Demonique? Esercita la professione di mistress. Non solo: sente di voler essere parte attiva della vita della città dove vive, Como, e compare nella lista che supporta la candidata Barbara Minghetti.  L’evento...

Continua »

Microcritiche / Cinema al lavoro, lavoro al cinema (in Francia)

di Letizia Paolozzi
28 Aprile 2022
Microcritiche / Cinema al lavoro, lavoro al cinema (in Francia)

FULL TIME – AL CENTO PER CENTO – Film di Éric Gravel con Laure Calamy. Macron, se volesse affrontare la rabbia dei francesi: di quanti si sono astenuti, di quanti lo considerano un borghese supponente e lo accusano di aver causato “la fracture” tra ricchi e poveri; tra periferie e centro; tra elites e...

Continua »

In una parola / È sostenibile moralmente oggi la guerra?

di Alberto Leiss
28 Aprile 2022
In una parola / È sostenibile moralmente oggi la guerra?

Dall’orrore della guerra in Ucraina, e in tutti gli altri luoghi in cui si combatte, e dal dibattito molto viziato da propaganda che ne è seguito in Italia, forse può venire anche una cosa buona. Potrebbe essere l’improvviso e generalizzato plauso, intorno al 25 aprile, alla giustezza, agli eroismi della resistenza italiana contro il...

Continua »

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD