Anni ’80: non rimuovete
la rivoluzione delle donne

di Franca Chiaromonte e Letizia Paolozzi
27 agosto 2007

Dunque, una di noi viene dal Sessantotto e ha intravisto negli anni Settanta la possibilità di finirla con l’esperienza comunista. L’altra si porta addosso una storia tutta interna alle vicende del comunismo italiano ed è cresciuta nella Fgci di Massimo D’Alema e Walter Veltroni. Eppure, noi due abbiamo una comune valutazione degli anni Ottanta:...

Continua »

Ela Bhatt, la leader indiana
che ha fatto crescere nuove leader

di Mariella Gramaglia
20 agosto 2007
Ela Bhatt, la leader indianache ha fatto crescere nuove leader

Ela Bhatt, la mitica fondatrice di Sewa, non è più segretaria generale dell’associazione dal 1994. Non è in pensione – ci tiene a sottolinearlo. Ha scelto di fare un passo indietro rispetto all’organizzazione, di cedere la mano a un gruppo dirigente più giovane, di ascoltarlo e consigliarlo da lontano e di dedicare molto tempo...

Continua »

Pashota, l’amico indiano

In viaggio a Pushkar, la città di Brahma
di Mariella Gramaglia
11 agosto 2007

Il confine fra Gujarat e Rajasthan lo segnano i turbanti. Discretamente bianchi, intonati alle camicie e ai dhoti degli uomini della campagna, d’improvviso diventano rosa shocking, rossi, arancio, o di mille sfumature solari, quasi abbagliano come catarifrangenti nella vastità della pianura: abbiamo passato la frontiera.Per la prima volta un lungo viaggio nel treno vero...

Continua »

A sinistra accogliere e rilanciare la sfida di Rosy

di Bia Sarasini
7 agosto 2007

La candidatura di Rosy Bindi alla segreteria del Partito Democratico è un fatto nuovo, davvero. Come ha detto lei stessa: «Sono la prima donna che si candida a segretario di un partito». E poi ha aggiunto con semplicità: «Se non ci riesco, avrò aperto la strada alle altre». Un gesto chiaro e autonomo, inedito,...

Continua »

Le quote viste dall’India
il primo paese che le ha usate

Questo articolo è già apparso sul quotidiano "il Riformista"
di Mariella Gramaglia
3 agosto 2007

Si discute di riequilibrio della rappresentanza fra i sessi, in India come in Italia. La scelta delle associazioni delle donne italiane, dopo tante frustrazioni, è radicale: cinquanta per cento di donne in parlamento. L’obiettivo delle donne indiane è più graduale, ma in parte già realizzato: trentatré per cento di donne a tutti i livelli...

Continua »

Figlie di Minerva?

di Monica Giovannoni
1 agosto 2007

Affrontando il tema soldi e donne, donne e lavoro mi sono resa conto che oggi la differenza femminile è il fattore più dinamico del mercato del lavoro e potenzialmente il più innovativo del modo di lavorare e questo apre sempre a nuove contraddizioni e nuove domande. Nella femminilizzazione del lavoro di oggi c’è infatti...

Continua »

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD